In questo strani giorni, più che mai, abbiamo bisogno di cose belle. Piccole cose preziose.

Oggi è il primo giorno di Avvento. Avete acceso la vostra candelina?

Due fratellini, Keil e Gemma stanno giocando insieme, in mezzo alla neve; la loro nonna li chiama in casa perchè sta iniziando a nevicare e fa freddo.

I bambini si mettono davanti al fuoco e mentre si scaldano i piedini intirizziti dal freddo chiedono alla nonna di raccontare una storia.

E la nonna si siede, sulla sua vecchia poltrona accanto al fuoco e racconta: la magia di tante piccole storie, una per ogni giorno, che ci accompagneranno fino al Natale.

Vi raccontiamo spesso la bellezza di donare una fiaba, un piacere per chi la riceve ma anche per chi la regala; le piccole o grandi storie donate restano indelebili sulla carta e nei cuori, e parlano alle nostre anime , attraverso il potere meraviglioso delle parole e la bellezza eloquente dei disegni.

Per i piccoli ma anche per i grandi!

Abbiamo preparato un  Calendario dell’ Avvento ON LINE, davvero  speciale: 24 piccole storie raccolte in un libro e 24 carte preziose con bellissimi disegni che le accompagnano, colorati o da colorare,  e che possono essere appese al vostro albero di Natale; storie  da scoprire e raccontare giorno per giorno, da condividere con  i vostri bambini, con la vostra  famiglia, o da regalare per fare un dono unico e prezioso: per iniziare la vostra giornata con una dimensione magica,  o per ascoltare magiche storie prima di dormire,    per accompagnarvi  alla preparazione del Natale, e per dargli il giusto valore di sacralità  e  bellezza, che purtroppo stiamo perdendo sempre di più.

Riceverai  direttamente al tuo indirizzo mail, ogni giorno, la fiaba e la carta da stampare; un appuntamento prezioso  che sarà molto atteso.         

Con le bellissime illustrazioni della nostra brava  Elena Bertoloni e i nostri pensieri, le nostre piccole storie; per ritrovare la meraviglia dell’ emozione e della bellezza dell’attesa, per ritornare un po’ bambini.

Com’è, ricevere una fiaba al giorno?“Una fiaba al giorno in attesa del Natale è rivivere magie e sentimenti dimenticati… Riscoprire il bambino che c’è in noi e ricordargli che ogni tanto deve farsi sentire.Un regalo bellissimo che mi fa sorridere!

Pensa che l’altro giorno in metropolitana stavo leggendo una tua fiaba e sorridevo mentre guardavo il cellulare.

In metro a Milano la mattina e la sera quando si va e si torna dal lavoro tutti hanno i capi chini sul cellulare con volti cupi e non interagiscono. Questo mio sorridere così apertamente ha spinto una signora di fronte a me a dirmi:”che bel sorriso, deve aver ricevuto proprio una bella notizia”.

Ho risposto che stavo leggendo una fiaba del calendario dell’avvento e quelli in parte hanno cominciato a parlare dei loro calendari dell’avvento e dei loro bambini, del Natale. Sono scesa alla fermata e stavano ancora parlando!” Chiara P. C.

“Un fiore che nasce dall’acqua; una luce nei risvegli ingrigiti dalle brutte notizie dei telegiornali che era mia abitudine vedere appena sveglio. Ho deciso di partire dalla vostra fiaba per iniziare al meglio la mia giornata.” Andrea G.

“Ritornare bambini ed avere un momento di intimità e gioia” Ilaria P.

Per pochi giorni! Da oggi e fino al 28 novembre puoi acquistare il nostro calendario dell’Avvento a  20,00 euro anziché 30,00.

Per scegliere e  acquistare il nostro Calendario dell’Avvento manda una mail a fiabeincostruzione@gmail.com e se vuoi, una delle storie può essere personalizzata con i nomi dei tuoi bambini. 

Un regalo prezioso e unico. Fatti accompagnare alla magia del Natale…

Le fiabe ad alta voce!

Continua il nostro spettacolo, unico e speciale, come uniche e speciali, sono le nostre lettrici “ad alta voce”.

Continua la meraviglia e la voglia di mettersi in gioco, di vincere timori e timidezza per raccontare una storia, per donare un attimo di attenzione e cura.

Non devi andare da nessuna parte per seguire il nostro spettacolo – e per questi giorni strani è una cosa già gradita! Veniamo noi da te, con le parole, le emozioni. Le voci. Le storie…

La nostra bravissima lettrice di oggi è Bruna Andruccioli, che legge uno stralcio del suo libro “la Maestra con la valigia”.

Mettiti comodo…

Ho scelto un passo dal mio primo libro” La maestra con la valigia”, in cui racconto il viaggio( questa volta in moto, ma poi lo farò a piedi: 8 km il lunedì e altrettanti il sabato) e il contatto con il piccolo borgo in cui avrei insegnato per la prima volta. Esperienza esaltante, pur nelle numerose difficoltà, che ha segnato il mio cammino di crescita umana e professionale. Insomma è la partenza dell’ eroina che tornerà da quel luogo trasformata e con maggior consapevolezza di sè.

Bruna Andruccioli

Una nuova fiaba, una nuova storia letta ad alta voce, una nuova lettrice, che si è messa in gioco per donarvi un piccolo attimo prezioso.

Il nostro corso “Leggere le fiabe ad alta voce” è stata una meravigliosa opportunità di condivisione, di gioco e anche di fatica. Mettersi alla prova, non è sempre facile. Ma riuscire a farlo, sorridendo dei propri timori, è una bella vittoria, e il risultato sono queste piccoli piece di teatro itineranti che le bravissime lettrici “ad Alta Voce”, hanno creato per voi.

Oggi è la volta di Marta Tessera che legge uno stralcio della sua fiaba “L’inutile chiave” .

Il brano che ho scelto è l’inizio della mia fiaba “l’inutile Chiave”. È una fiaba che ho amato e che amo e che vorrei che molti la potessero leggere. La fiaba parla delle avventure tragico comiche vissute da una improbabile Chiave magica e del suo ancora più improbabile compagno d’avventura. Una fiaba che ci porta a scoprire che ognuno di noi è portatore di talenti e bellezza, anche quando questo non ci salta subito agli occhi. Alle volte basta solo il compagno giusto e l’avventura giusta per rendere lampante la nostra unicità.

Marta Tessera

Lo spettacolo comincia…

In occasione di

BookCity Milano

domenica 15 NOVEMBRE alle 16.30 MIMebù invita i suoi piccoli lettori a una lettura animata e LABORATORIO online per presentare il libro “CERCASI RE!”.

Insieme all’autrice

Maria Ventura

e all’illustratrice

Ilaria Tira

partiremo per un viaggio alla ricerca della corona perduta del Re protagonista di questa storia. Infine costruiremo la nostra scintillante CORONA insieme a Lorenza Novelli della Casa editrice MIMebù.

Succede che un giorno ti svegli e sei sicuro (almeno, quasi sicuro) di essere un RE. Ma il castello dove ti trovi non è il tuo castello. E dove sono finiti i cavalieri e la servitù?

È proprio quello che succede al RE di questa storia: forse il suo regno è andato perduto, o forse rubato. Forse qualche incantesimo… È ora di mettersi in viaggio per ritrovarlo!

Per scoprire di più sul libro: https://www.mimebu.it/catalogo/cercasi-re/

👑Un LABORATORIO CREATIVO insegnerà a costruire la nostra CORONA!

📌EVENTO su ZOOM – Per iscriversi scrivere a: lorenza@mimesisedizioni.it

E’ solo quando stai nel silenzio, e quieti la voce instancabile che ti dice cosa devi fare, cosa ti manca. Quello di cui hai bisogno.

Quando smetti di seguire i pensieri confusi degli altri, pensando siano i tuoi.

Quando ascolti, per davvero senza sentire il chiasso inutile che ti sta attorno…

Allora sì, puoi sperimentare il momento perfetto in cui sei faccia a faccia con te stesso, senza avere paura, perchè lui ti mostrerà la parte migliore di te, svelerà la tua anima.

Ti basterà guardarlo…

Un rumore sordo. Qualcosa che ha battuto contro i vetri della finestra.
E poi lo vede. Un pettirosso, a terra con le zampine levate in alto verso il cielo.
E’ così piccolo e indifeso. Sarà morto? Le mani, leggere, vanno sopra di lui, quasi senza accorgersene, e chiamano l’energia di Reiki.
Il pettirosso dopo un po’ si muove, con un leggero tremore – lei ha un sospiro di sorpresa emozione – e l’uccellino si mette in piedi.
E resta lì immobile. E così, ricevo la videochiamata, perchè serve più energia, e davanti a quella piccola creatura perfetta, siamo in due, a inviare Reiki e simboli sacri.
Il pettirosso comincia a muovere il piccolo capo, e si guarda intorno.
Un piccolo sussurro… “ora se vuoi, puoi andare” e lui, con un movimento leggero prende il volo.
E’ così che un lento, grigio pomeriggio autunnale si colora di oro…

Dopo la pausa estiva, abbiamo ripreso le lezioni, sono le ultime, del nostro corso on line “Scriviamo una fiaba? Corso avanzato ”

Dopo aver lavorato per attivare creatività, fantasia, dopo aver imparato a scrivere con le emozioni, annusando, tastando, assaggiando le nostre parole, e le nostre storie.

Dopo tanti esercizi, davvero tanti, dopo aver sognato, e poi scritto la propria fiaba, cosa resta da fare?

Chi scrive, lo fa, almeno all’inizio, per sè stesso. perchè ha qualcosa che chiede di uscire.

Ma poi? Hai faticato, hai sofferto sulle parole che si impigliavano fra di loro o restavano agganciati a pensieri confusi. E’ stato duro, ma anche bellissimo, e ora la tua storia ti guarda, ti ammicca. Hai creato parole e mondi, e personaggi, che ora vogliono essere raccontati. Vogliono vivere la loro storia. Vogliono essere letti!

E così arriva il momento di promuovere la propria fiaba, di farne un libro, di sapere se vale o meno, non solo attraverso il bonario giudizio di chi ti vuole bene.

Abbiamo parlato di self publishing e questa sera parleremo di come promuovere al meglio il proprio libro, di case editrici e di social!

Il viaggio, meraviglioso, continua. E a breve partirà un nuovo corso on line di scrittura fiabe. Per informazioni scrivi a fiabeincostruzione@gmail.com

Venerd’ 6 novembre alle ore 19.00

Un evento on line, molto importante, e non solo perché si parlerà anche di “Cercasi RE” la nostra fiaba, con i meravigliosi disegni di Ilaria Tira. Ma si parlerà di come, nella nostra società ad altissimo contenuto tecnologico, avvicinare i più piccoli alle emozioni della lettura e dei disegni.

In occasione del MIMESIS FESTIVAL 2020, MIMebù incontra Irene Greco, fondatrice del progetto Leggimiprima.

Le immagini dei libri ci accompagnano da sempre ed entrano a far parte del nostro bagaglio emozionale, ma come fare a trasmettere questa passione ai bambini in un mondo dove le immagini scorrono veloci sugli schermi degli smartphone?
Un incontro aperto a genitori, educatori, insegnanti e curiosi, dedicato a tutti coloro che amano i libri illustrati e la letteratura per ragazzi.
A partire dalle sue capacità comunicative, rifletteremo sull’importanza del libro illustrato come strumento didattico e di stimolo alla fantasia e alla creatività.

Attraverso le voci di Martina Pellegrini, Responsabile editoriale della casa editrice MIMebù, Lorenza Novelli, laboratorista e Responsabile eventi per MIMebù, e Irene Greco, libraia esperta in letteratura per l’infanzia e fondatrice del progetto Leggimiprima, viaggeremo con la fantasia tra illustrazioni, storie e letture.

EVENTO ON LINE – In diretta sulla pagina Facebook di MIMebù

Link evento MIMESIS FESTIVAL:http://mimesisfestival.it/evento/storie-illustrate-per-tutti-come-orientarsi-nel-vasto-oceano-della-letteratura-per-ragazzi/

Programma completo MIMESIS FESTIVAL:
http://mimesisfestival.it/

Leggimiprima:
https://leggimiprima.it/

Le fiabe ad alta voce!

Il nostro spettacolo continua, ancora di più in questi nuovi strani giorni, che ci chiedono di essere forti, accogliendo la nostra fragilità. Di essere attenti, senza avere paura. Di mantenere le distanze e di restare umani.

Forse non lo sapete ancora, ma per questo nuovo viaggio, le fiabe, sono le compagne migliori. E la fiaba di oggi, è una piccola coccola, da ascoltare e da vedere. Una fiaba che parla di sogni…

Simona Platè è la seconda, bravissima lettrice ad alta voce, e anche autrice della fiaba “L’ago nel pagliaio”

Il mio brano è tratto dalla mia fiaba “l’Ago nel pagliaio”. La fiaba racconta della difficoltà degli uomini nel credere possibili i sogni più grandi. Un piccolo ago in un pagliaio fa di tutto per farsi trovare e far capire loro che niente è impossibile: neanche trovare un piccolo ago in un pagliaio…ma ci vuole coraggio per credere ai propri sogni e solo un bambino speciale ci riuscirà.

Simona Platè

Buoni sogni…